top of page

Stella Maris: INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2019-2020


Sabato 21 settembre 2019 a Bologna, nella Biblioteca di Casa Lyda Borelli si è svolta l’inaugurazione dell’anno accademico 2019-2020 della Scuola del colore Stella Maris. Oltre agli interventi consueti dei rappresentanti della Scuola del Colore Stella Maris e della Casa Lyda Borelli, è stata narrata l’esperienza diretta del progetto Camelia all’interno della casa di riposo.


Stella Maris: inaugurazione anno accademico 2019-2020

Sabato 21 settembre a Bologna, nella Biblioteca di Casa Lyda Borelli si è svolta l’inaugurazione dell’anno accademico 2019-2020 della Scuola del colore Stella Maris. Dopo il saluto introduttivo della Direttrice dell’Ente di formazione bolognese Carla Borri, Silvia Bartolini (Coordinatrice responsabile della struttura ospitante) ha illustrato agli intervenuti quella gloriosa istituzione (unica nel territorio italiano) che è la Casa per artisti e operatori dello spettacolo Lyda Borelli. Attiva dal 1931 per volontà di un impresario teatrale: Adolfo Re Riccardi.

L’idea di inaugurare in questa prestigiosa sede il 17° anno della Scuola del Colore bolognese è nata dall’esperienza del colore che gli artisti ospiti hanno fatto con l’Arteterapeuta Valentina Nanni, che ha aperto i lavori raccontando i momenti salienti di questa collaborazione.


Casa Lyda Borelli


Dopo il saluto del Presidente dell’Associazione culturale Stella Maris Carlo Catalani e del Collegio dei Docenti – su 25, 11 sono medici – la D.ssa Cinzia Fierro con il suo intervento: “Risvegliare con risorse nuove l’indebolimento cognitivo degli anziani” ha inquadrato dal punto di vista scientifico il Progetto Camelia che ha portato con ottimi risultati l’Arteterapia del colore agli Anziani della Casa di riposo Sant’Anna e Santa Caterina di Bologna.

Irene Sartini e Gigliola Avoni, Artiterapeute curatrici del Progetto Camelia con Valentina Nanni, hanno poi narrato la loro esperienza sottolineando il contributo che l’Arteterapia del colore con la tecnica dell’acquerello ha rappresentato qui per il deficit cognitivo della vecchiaia.

Nel secondo intervento del mattino l’Arteterapeuta Roberta Pilon ha poi illustrato l’interessante esperienza pratica dell’Arteterapia del colore sempre con la tecnica dell’acquerello in ambito carcerario, assieme ai Detenuti della Sezione penale della Casa circondariale di Treviso.

Nel pomeriggio, presso la sede della Scuola Stella Maris, in via Saffi 30, i partecipanti hanno potuto sperimentare il colore con la tecnica dell’acquerello secondo il Metodo Stella Maris, fiore all’occhiello dell’Ente di formazione bolognese, riconosciuto a livello europeo dalla Sezione Medica del Goetheanum di Dornach (Svizzera).

Di seguito si sono svolti i colloqui di iscrizione all’anno accademico 2019-2020 per gli allievi provenienti da ogni parte d’Italia.

Guarda assieme a noi il video della giornata!


I colloqui per entrare alla Scuola del Colore Stella Maris sono sospesi durante il periodo natalizio, ma puoi già prenotarti per venire a vedere la nostra scuola a gennaio!











Comentarios


bottom of page