top of page

Formazione in arteterapia della parola 

logo di Phonè, arte della parola
triadent-logo-2020-300x106-1.webp
  • Instagram
  • Facebook

CLICCA QUI PER LEGGERE E SCARICARE LA BROCHURE

OBBIETTIVI

La Formazione di Arteterapia della Parola ha l’obiettivo di ridare valore alla parola non solo perché ne approfondisce la forma e l’origine, ma anche per dischiudere il valore arteterapeutico che in essa si trova. La parola è uno strumento specifico dell’uomo che lo differenzia dagli altri tre regni della natura. Se essa viene pronunciata in maniera plastica, viva e consapevole può armonizzare tutto l’essere umano, perché quando è armonica è la sua espressione più intima e profonda. La guida del respiro, l’emissione guidata del suono, la capacità di saper dare una direzione alla frase sono tutti aspetti che richiedono una particolare e attenta presenza e, se curati, possono portare ad una ARTETERAPIA DELLA PAROLA.

ARTETERAPIA DELLA PAROLA

L’Arteterapia della Parola mira ad un riequilibro della respirazione, dell’emissione vocale, dell’articolazione del linguaggio e della sua strutturazione logica ed espressiva. Essa si occupa non solo di portare ad una corretta funzionalità (portamento eretto, corretta postura linguale di base e in deglutizione, respirazione armonica e profonda, articolazione chiara, eloquio fluido) ma lavorando sia sulla muscolatura che porta ad una produzione corretta dei singoli suoni, sia sulle corrispondenze degli stessi e i vari organi, aiuta il riequilibro di quest’ultimi. Lo sviluppo di una antropologia che vede l’apparato fonatorio e le sue parti come base somatica della psiche, in molteplici corrispondenze specifiche con aspetti costituzionali e della personalità, rappresenta una possibilità concreta di anamnesi e diagnosi profonda, individualizzata e attenta alla globalità della persona. Tutto questo può aiutare a comprendere quale stimolo evolutivo è celato nel superamento di un  disequilibrio. Saper sviluppare tutte le potenzialità originarie della parola nel suo essere sintesi di un pensiero chiaro, espresso in una forma culturalmente interessante e ricca e con una intenzione chiara e corretta, è compito dell'arte-terapeuta con l’Arteterapia della Parola.

PERCORSO FORMATIVO E SBOCCHI

Lo strumento arte-terapeutico sono la voce, l’udito e il movimento dell'arte-terapeuta stesso perciò il percorso formativo presuppone un lavoro profondo su se stessi. L’approfondimento durante la formazione di solide basi di anatomia, fisiologia, antropologia, psicologia e patologia, che si fondano sui principi della Medicina Antroposofica, mirano, insieme a continui esercizi di percezione sensoriale, a costruire una efficace capacità arteterapeutica che aiuteranno a comprendere una immagine ampliata viva e dinamica dell'uomo. Il collegio si impegna a creare progetti di formazione e informazione sulla disciplina per i medici e i dentisti, psicoterapeuti, osteopatia ed altre figure sanitarie per preparare un terreno futuro di collaborazione professionale con Arteterapeuti della Parola.

LE NOSTRE PROPOSTE DI FORMAZIONE

PERCORSO TRIENNALE: Formazione di 1200 ore, compresi i tirocini e laboratori. La formazione si svolge in 2 anni di lezione (10 WE per anno più settimana intensiva) e di lavoro di studio individuale, così come il tirocinio durante il terzo anno.

I primi due anni sono dedicati allo studio teorico pratico a cui segue il tirocinio, approfondimenti di deontologia e tesi finale.
Questo dà delle competenze di base sull'uso della voce e della drammatizzazione, approfondimento di percorsi di Apprendimento Moderno per gli Adulti secondo il metodo fondato da Coenraad van Houten e la Teoria U sviluppata dall'economista tedesco Otto Scharmer. Inoltre comprende approfondimenti di anatomia, fisiologia della laringe, dell'apparato vocale e del movimento corporeo nello spazio oltre che di antropologia.

Al termine del percorso, del tirocinio e della presentazione di una tesina si riceve l'ATTESTATO di FORMAZIONE in ARTE della PAROLA artistico salutogenetica sociale SIAF Italia.

I partecipanti possono operare in ambiti di carattere sociale, artistico ed educativo proponendo corsi artistici di espressione teatrale e recitativa per tutte le fasce di età con particolari qualità igienico-pedagogiche, di cura della socialità e percorsi di apprendimento e di comunicazione moderni per adulti. 

L'Associazione Stella Maris promuove l'avviamento dei progetti e il collegamento con varie istituzioni che lavorano sul territorio accompagnando chi termina già il primo percorso verso realizzazioni pratiche. 

IL PERCORSO QUADRIENNALE: Formazione di 3000 ore, compresi i tirocini e laboratori. La formazione si svolge in 4 anni di lezione (10 WE per anno più settimane intensive) e di lavoro di studio individuale, così come i tirocini durante il terzo e quarto anno.

Questo completa le esperienze igieniche con le basi di psicologia e di conoscenza delle leggi biografiche e di sviluppo della personalità e approfondisce ulteriormente le competenze artistiche e di drammatizzazione e con la sperimentazione di nuove tecniche attoriali. In esso è compreso un tirocinio.

A completamento del percorso si ottiene il RICONOSCIMENTO in ARTETERAPIA della PAROLA ad Indirizzo Antroposofico di iARTe (International Association of Anthroposophic Arts Therapies Educations), l’attestazione SIAF Italia e si ha raggiunto il grado di preparazione per sostenere la CERTIFICAZIONE in TEATROTERAPIA del FAC. 

Al termine del percorso i partecipanti possono operare in collaborazione con i medici e in ambiti di carattere sociale ed educativo a partire dal coordinamento della gestione di attività in strutture scolastiche fino ai centri di sostegno e cura per anziani, minori e stranieri e di strutture che si occupano di chi ha problemi fisici e psichici.

Clicca qui per  i  dettagli dei costi annuali del percorso di formazione e  modalità di pagamento

IL PIANO DI STUDI

Il piano di studi si articola in 2 (più tirocinio e tesi) +2 anni e richiede un impegno annuale di 10 weekend in presenza, 3 serate di studio online al mese, 1 settimana intensiva in classe, il lavoro a casa e dal terzo anno il tirocinio.

Vorremmo riuscire a realizzare le settimane intensive, previo accordo con i partecipanti, nei seguenti luoghi: Efeso, i misteri della Parola, Turchia; Chartres, la parola come manifestazione, la parola come significato, Francia; Goetheanum, Dornach, la parola come Gestalt, struttura risanante, Svizzera.

La parte del piano di studi specificatamente dedicata all’Arteterapia della Parola ha una struttura nei 4 anni che costruisce, portando ad un approfondimento pratico, un’immagine dell’uomo quadripartita. Ogni anno vengono approfonditi gli aspetti dell’apparato fonatorio e dentale, del linguaggio corrispondenti e costituenti uno dei 4 corpi: il primo anno del corpo fisico, nel secondo anno del corpo vitale/eterico, nel terzo del corpo emozionale/astrale e nel quarto del nucleo della personalità, dell’Io.

L’ammissione avviene attraverso un colloquio individuale e/o dopo la partecipazione alle giornate introduttive.

MATERIE DI INSEGNAMENTO

Fondamenti artistici e teorici, Materie artistiche complementari, Antropologia, Antroposofia, Filosofia, Fondamenti Medici e Antropologici, Pedagogia, Pedagogia Curativa e Speciale Igiene, Anatomia e Fisiologia, Malattie Speciali, Metodi di Terapia  Applicata, Conduzione del Processo di arteterapia, Arteterapia della Parola ed anche in specifico su di essa gli aspetti interdisciplinari, i procedimenti di trattamento, criteri biografici e di presentazione di un caso complesso, criteri di ricerca e prassi professionale.

AGEVOLAZIONI 
Il percorso di formazione può essere frequentato anche per un solo anno per coloro che avessero

un semplice intentoconoscitivo esperienziale, con la libertà di proseguire e completare il percorso.

INIZIO, DATE, ORARI, LEZIONI E COSTI
La Formazione in Arteterapia della Parola inizierà in settembre 2022.

Il prossimo ciclo ripartirà tra 2 anni.

10 Weekend - Struttura del weekend

Venerdì 20.00-21.30 Fondamenti ideali,

Sabato 8.30-20.00 Teoria e pratica inter-formazioni,
Domenica 8.30-16.30

Lavoro sul proprio strumento artistico terapeutico

cioè il corpo e la voce


2022
2-4 settembre, 30 settembre -2 ottobre, 4-6 novembre, 2-4 dicembre

 

2023
3-5 febbraio, 3-5 marzo, 31 marzo-2 aprile, 5-7 maggio, 2-4 giugno, 30 giugno-2 luglio

 

Da settembre a luglio 3 volte al mese 

Probabilmente il giovedì delle settimane in cui non si ha il weekend.
Dal vivo, 3 unità di lezione teorico pratica da 45’ dalle 20 alle 22.30

1 settimana intensiva le cui date verranno fissate con gli iscritti in settembre perché vorremmo riuscire a realizzarle nell’arco dei primi tre anni, previo accordo con i partecipanti, nei seguenti luoghi: Efeso, i misteri della Parola, Turchia; Chartres, la parola come manifestazione, la parola come significato, Francia; Goetheanum, Dornach, la parola come Gestalt, struttura risanante, Svizzera.

Clicca qui per  i  dettagli dei costi annuali del percorso di formazione  e  modalità di pagamento

DOCENTI E RESPONSABILI

La scuola è composta di numerosi docenti tutti di alto livello e da un Collegio dei Responsabili. Inoltre, le lezioni di anatomia, fisiologia, antropologia, psicologia e patologia si svolgeranno in maniera interdisciplinare con altre due Formazioni quella in Arteterapia del colore e in Musicoterapia. Ci saranno anche momenti di confronto teorico pratico sui temi trattati tra le tre formazioni.

Direttore del corso: Enrica Dal Zio

Responsabile scientifico-medico: Dott. Angelo Antonio Fierro

Responsabile Artistico-terapeutico: Enrica Dal Zio

Responsabile delle formazioni varie: Carla Borri

Il Collegio dei Docenti Responsabili: Dott.ssa Angela Assenza, Enrica Dal Zio, Dott.ssa Silvana Santoro.

Inoltre, le lezioni di anatomia, fisiologia, antropologia, psicologia e patologia si svolgeranno in maniera interdisciplinare con altre due Formazioni quella in Arteterapia del colore e in Musicoterapia. Ci saranno anche momenti di confronto teorico pratico sui temi trattati tra le tre formazioni.

RICONOSCIMENTI

La formazione in Arteterapia della Parola è realizzata dall’Ente di formazione Stella Maris. Quest’ultimo è stato riconosciuto dall’ International Association of Anthroposophic Arts Therapies Educations iARTE, di cui è membro, lavora in accordo alle linee guida di quest’ultimo ed è riconosciuta dalla Sezione di Medicina della Libera Università di Scienza dello Spirito del  Goetheanum, Dornach (Svizzera).


E’ riconosciuto anche dalla S.I.M.A. (Società Italiana di Medicina Antroposofica) ed è iscritto alla SIAF Italia, dando così l’opportunità agli allievi che hanno concluso il percorso formativo di essere iscritti a loro volta nel registro professionale degli “Arteterapeuti della parola” presso SIAF/FAC.
La formazione ha il patrocinio del S.I.M.A.


E’ già stata inoltrata, per chi completi la Formazione, la richiesta di Certificazione di Qualifica riconosciuta da iARTe International Association of Anthroposophic Arts Therapies Educations e attraverso di essa dalla Sezione di Medicina della Libera Università della Scienza dello Spirito presso il Goetheanum, Dornach (CH).

Al termine del I° Biennio, del tirocino e del completamento della tesi si riceve l'ATTESTATO di FORMAZIONE in ARTE della PAROLA artistico-salutogenetica sociale da SIAF Italia

Al termine del II° Biennio si ottiene il RICONOSCIMENTO in ARTETERAPIA della PAROLA  ad Indirizzo antroposofico di iARTe e l'ATTESTAZIONE SIAF Italia.
Il completamento del percorso costituisce una preparazione all’esame di certificazione per l’accreditamento statale SIAF/FAC come Teatroterapeuta.

Sei interessato? Vuoi saperne di più?  

Contattaci parola@associazionestellamaris.it

Le iscrizioni per il 2022/2023 sono aperte 

Scarica il regolamento: Arteterapia della parola

bottom of page